Il Volante d’oro al Comune di Cunardo

cunardo-pedibus-5-novembre-493934-610x431L’associazione familiari “Vittime per una strada che non c’è” ha assegnato al Comune di Cunardo il Volante d’oro 2017, quale riconoscimento per le attività messe in campo dall’amministrazione comunale nella cura della viabilità, della sicurezza dei pedoni e degli automobilisti.

L’associazione, costituita da persone che hanno vissuto l’esperienza di lutti in famiglia dovuti a incidenti sulle strade, premia ogni anno l’amministrazione che più si è distinta sui temi della sicurezza stradale. La consegna ufficiale del premio si terrà sabato 11 febbraio in una cerimonia pubblica nella sala consiliare.

E’ un premio che abbiamo vinto tutti insieme. Amministrazione comunale, polizia locale, associazioni, scuola, volontari, fino al più piccolo iscritto al pedibus. È un premio a un bellissimo lavoro di squadra, è un premio a tutta la nostra comunità.

Queste le parole del nostro Sindaco Angelo Morisi alla notizia del premio: «Ringrazio l’associazione “Vittime per una strada che non c’è” per questo riconoscimento che ci onora ma che contemporaneamente ci responsabilizza nel continuare il nostro impegno per la sicurezza stradale dei pedoni e degli automobilisti. In questi anni sono davvero tanti gli inteventi che abbiamo messo in campo. L’estensione del limite di 30km orari su tutto il territorio comunale è solo l’ultimo di una lunga serie: lo scuolabus ibrido, la messa in sicurezza delle fermate bus, il sottopassaggio per l’attraversamento della strada provinciale, i marciapiedi lungo la SP 43 e la SP 30, la rete di piste ciclabili, l’educazione stradale nelle scuole, il rinnovo della segnaletica verticale, l’accertamento della velocità tramite telelaser, la segnaletica orizzontale “gigante” nelle vicinanze dell’istituo comprensivo e la doppia linea del pedibus. Certo si può sempre fare di più e di meglio soprattutto sulla sicurezza. Non siamo certamente un paese senza problemi, ma questo premio sta a significare che non poche cose sono state fatte e sono state fatte nella direzione giusta. Voglio condividere questo riconoscimento con tutti gli amministratori comunali, con gli agenti di Polizia Locale, con le associazioni che collaborano con il Comune, con l’Istituto comprensivo e con i tanti volontari che si impegnano quotidianamente affinchè le nostre strade siano più sicure. E’ il premio ad un lavoro di squadra, è un premio alla nostra comunità”.